21 Settembre 2020

Concours Mondial de Bruxelles due medaglie d’argento per l’azienda Rigoli

Concours Mondial de Bruxelles
Siamo nel bel mezzo della vendemmia quando arriva un’importante notizia per la nostra azienda: due nostri vini “Montepitti 2017” e “ L’Assiolo 2016” hanno conseguito le medaglie d’argento al Concorso mondiale del Vino di Bruxelles arrivato alla sua 27ª edizione (Concours Mondial de Bruxelles).
La giuria Concours Mondial de Bruxelles si compone di degustatori provenienti da tutte le regioni del mondo, tra cui Buyer e negozianti internazionali, ingegneri-enologi,giornalisti, scrittori e critici specializzati, ricercatori e rappresentanti di istituzioni professionali.
Si tratta di riconoscimenti rilevanti per il prestigio del concorso e per il grande numero dei vini partecipanti, è un ulteriore passo verso l’internazionalizzazione della nostra azienda che sta aumentando negli ultimi anni le vendite di export. A conferma di questo trend c’è da segnalare anche l’apertura di un canale di vendita verso l’oriente in particolare in South Corea.
Per il “Montepitti 2017” inoltre rappresenta il secondo premio quest’anno dato che aveva ricevuto sempre una medaglia d’argento al concorso Internazionale del vino di Berlino.

 

Altre storie

legumi_salutari-e1455790646185

Legumi, quale abbinamento con i vini del centro Italia

I LEGUMI: QUANDO SI DICE CADERE A FAGIOLO Freschi o secchi? Questo è il dilem­ma: se sia da preferire una cioto­la di fave fresche e tenere appena sgusciate, dolci, sposate a piccoli bocconi di pancetta e di formaggio fresco – in Toscana cacio baccellone – oppure sfidar la bilancia...

eroica

Viticoltura eroica, il giro dell’Italia tra i vigneti “scomodi”

UNA VITICOLTURA CHIAMATA EROICA INTERVISTA A ROBERTO GAUDIO, PRESIDENTE USCENTE DI CERVIM È la viticoltura eroica delle zone particolarmente difficili, come montagna e piccole isole, e così è stata definita dall’articolo 7 del Testo Unico del Vino (L. 238/2016) e dal Decreto attuativo emanato a inizio estate, mu­tuando un’espressione...

vendemmia 2017

Vendemmia 2020 i numeri dall’osservatorio del vino

PRODUZIONE IN LIEVE CALO, MA LA VENDEMMIA 2020 SARÀ DI QUALITÀ In realtà si tratterebbe solo di un -1% rispetto al 2019, in previsione e arrotondando per eccesso di qualche decimale, ma il calo della produzione vitivinicola stimato per il 2020 non spaventa il settore, anzi in qualche modo...

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

La parola del momento