18 Settembre 2020

Vendemmia 2020, le premesse di una grande annata


Sarà una vendemmia 2020 anomala  e del resto cosa c’è stato di normale in questo anno?
Le piogge di giugno e il clima temperato dei primi giorni di luglio soprattutto durante le ore notturne, facevano intravedere la possibilità di una vendemmia più tranquilla, senza le maturazioni repentine che si sono avute negli anni passati a causa del gran caldo.
Purtroppo questo trend non si è smentito, l’assoluta mancanza di piogge in agosto e l’aumento delle temperature hanno  determinato una maturazione anticipata di alcuni vitigni come il vermentino e il sangiovese. Nonostante ciò la qualità dell’uva ad oggi raccolta risulta alta soprattutto per il Merlot e il Cabernet Franc, per questi due vitigni anche nel 2020 abbiamo fatto una selezione dei migliori grappoli per fare una fermentazione in barrique aperte per poi realizzare un vino ad edizione limitata.
Il Vermentino ha avuto una maturazione più veloce quest’anno ma la qualità dell’uva era eccezionale, di quelle che si ricordano nei decenni, insomma la vendemmia deve ancora finire ma le premesse per vini di una grande annata ci sono tutte, non resta che aspettare il responso dell’assaggio in bottiglia!

Altre storie

legumi_salutari-e1455790646185

Legumi, quale abbinamento con i vini del centro Italia

I LEGUMI: QUANDO SI DICE CADERE A FAGIOLO Freschi o secchi? Questo è il dilem­ma: se sia da preferire una cioto­la di fave fresche e tenere appena sgusciate, dolci, sposate a piccoli bocconi di pancetta e di formaggio fresco – in Toscana cacio baccellone – oppure sfidar la bilancia...

eroica

Viticoltura eroica, il giro dell’Italia tra i vigneti “scomodi”

UNA VITICOLTURA CHIAMATA EROICA INTERVISTA A ROBERTO GAUDIO, PRESIDENTE USCENTE DI CERVIM È la viticoltura eroica delle zone particolarmente difficili, come montagna e piccole isole, e così è stata definita dall’articolo 7 del Testo Unico del Vino (L. 238/2016) e dal Decreto attuativo emanato a inizio estate, mu­tuando un’espressione...

vendemmia 2017

Vendemmia 2020 i numeri dall’osservatorio del vino

PRODUZIONE IN LIEVE CALO, MA LA VENDEMMIA 2020 SARÀ DI QUALITÀ In realtà si tratterebbe solo di un -1% rispetto al 2019, in previsione e arrotondando per eccesso di qualche decimale, ma il calo della produzione vitivinicola stimato per il 2020 non spaventa il settore, anzi in qualche modo...

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

La parola del momento