7 settembre 2016

E’ iniziata la Vendemmia 2016 all’Azienda Rigoli

La Vendemmia 2016 dell’Azienda Rigoli è iniziata il 5 settembre, anche questa sarà un’annata da ricordare. La stagione primavera/estate è stata calda e con poca umidità, le precipitazioni sono state scarse ma non hanno intaccato lo sviluppo biologico della pianta e la qualità dell’uva, questo ha limitato la presenza di agenti patogeni.IMG_9578

Il clima asciutto ha comportato un anticipo dell’inizio della raccolta di circa 10 giorni per alcune varietà: il Merlot è stato il primo ad essere lavorato, questo si presentava con grappoli corposi e compatti, il mosto ha rivelato da subito un inteso colore e aromi di frutta rossa con un buon equilibrio tra acidità e zuccheri con un grado potenziale di 14,5%.
Dopo il Merlot, il Vermentino. Anche i grappoli di questo vitigno erano quasi totalmente privi di difetti e la sfogliatura di giugno ha garantito una maturazione omogenea e gli acini si presentavano con la classica doratura.
La vendemmia proseguirà ancora fino ai primi di ottobre con la raccolta dell’Ansonica che sarà destinata alla produzione del Magistro, a seguire il Sangiovese e il Cabernet.

Altre storie

Mercato FIVI

Mercato FIVI Roma, ci sarà anche l’azienda Rigoli

Come vi avevamo annunciato la nostra azienda nel 2018 entra a far parte dell’associazione FIVI (federazione italiana vignaioli indipendenti), una collaborazione che rispecchia perfettamente lo spirito della nostra cantina. Il primo appuntamento a cui parteciperemo sotto il segno FIVI sarà il Mercato FIVI Roma il 19 e 20 maggio,...

prowein

Azienda Rigoli a Prowein 2018

Il 2018 sarà un anno di grandi novità per l’azienda Rigoli, si inizia con Prowein. A Marzo inizieranno i lavori per la costruzione della nuova Cantina, un investimento che la nostra azienda aveva in progetto da tempo e che grazie ai sacrifici di questi anni riuscirà a realizzare. La...

ansonica passito particolare

Ansonica: amore Magistro, un lento appassimento per un vino di passione

Oggi presso l’azienda Rigoli si è svolta la vendemmia dell’uva Ansonica, uva a bacca bianca portata sul litorale toscano e nelle sue isole dai mercantili greci. Grazie alla buccia spessa dei suoi acini questo vitigno si è sempre prestato ad essere appassito per ricavarne un vino dolce dagli straordinari...

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

La parola del momento