7 febbraio 2019

Buy-wine Firenze, Rigoli è con la DOC Val di Cornia


L’Azienda Rigoli l’otto e il nove febbraio sarà presente alla 9ª edizione di BuyWine Firenze rappresentata dal Consorzio DOC Val Di Cornia.
La manifestazione ospita le più importanti denominazioni della Toscana e fa incontrare buyers e giornalisti di tutto il mondo con i produttori.
215 produttori da tutta la Toscana, selezionati tramite bando regionale, incontreranno in 2 giorni buyer internazionali. Gli appuntamenti sono fissati attraverso un sistema di preselezione on line. Buyer e Seller potranno visitare i profili e scegliere chi incontrare.

BuyWine è collegato alle Anteprime di Toscana, le presentazioni delle nuove annate dei Consorzi di Tutela che guidano giornalisti ed operatori alla scoperta dei loro territori.
La nostra azienda sarà presente con tutti i suoi vini e presenta lo Stradivino 2018.

Altre storie

olio toscano raccolta edo

Olio Toscano per davvero:la nostra raccolta 2016

La raccolta delle olive 2016 si è conclusa da pochi giorni e il nostro “oro verde”, olio toscano, aspetta solo qualche bruschetta per essere assaggiato. I rami curvi degli olivi chiedevano soltanto di essere alleggeriti dal peso delle olive che quest’anno, nella cultivar del frantoiano erano davvero carichi. Nel...

livorno

Livorno protagonista del vino con VINMARE

La Fortezza Vecchia di Livorno sarà la location del nuovo evento dedicato al vino nella città labronica, VINIMARE. L’azienda Rigoli sarà una delle protagoniste di questa nuova manifestazione che si terrà il 12 ,13 e 14 febbraio. VINMARE 2019 è un Evento “innovativo“, “unico” nel suo genere, pensato specificatamente...

prowein

Azienda Rigoli a Prowein 2018

Il 2018 sarà un anno di grandi novità per l’azienda Rigoli, si inizia con Prowein. A Marzo inizieranno i lavori per la costruzione della nuova Cantina, un investimento che la nostra azienda aveva in progetto da tempo e che grazie ai sacrifici di questi anni riuscirà a realizzare. La...

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

La parola del momento