24 maggio 2017

2 giugno, s’inaugura il museo del Vino

 

Dagli Etruschi al Sassicaia 3.000 anni di storia del vino della Costa Toscana

Si inaugura il 2 giugno il nuovo museo del vino presso il casone Ugolino.
MUSEUM, questo è il suo nome, è un’esperienza sensoriale progettata a due “teste” dal Prof. Attilio Scienza, famoso enologo e storico conoscitore del mondo del vino, e lo scenografo Dante Ferretti vincitore di numerosi premi oscar (The Aviator, nel 2005, Sweeney Todd nel 2008 e Hugo Cabret nel 2012).
Dopo la House of Chianti e la Cité de Civilizations du Vin a Bordeaux, Museum sarà il nuovo centro della cultura enologia della costa museo del vino museo del vinoToscana: l’idea consiste nel rappresentare, coinvolgendo tutti i sensi, la storia e le tradizioni dei luoghi dove il vino viene prodotto sin da epoca etrusca, la location è situata presso il Casone Ugolino (Castegneto Carducci), fattoria appartenuta ai Conti della Gherardesca, che risale al 1500. Due piani, oltre 1500 metri quadrati per un’esperienza visiva, olfattiva, gustativa, che catturerà lo spettatore.

Infatti ci saranno punti di degustazione e vendita dove il visitatore potrà approfittare dell’occasione per arricchire la sua cantina.
L’azienda Rigoli sarà presente nel wine shop del museo con i suoi vini insieme agli altri produttori della Val di Cornia, di Suvereto e di Bolgheri.
I vini Rigoli che potrete trovare al MUSEUM sono: Testalto DOCG Val di Cornia, Montepitti DOC Val di Cornia, Stradivino vermentino 100% IGT Toscana e, naturalmente il Magistro Passito DOC Val di Cornia.
Un’esperienza da non perdere per gli appassionati ma anche per chi si affaccia solo adesso a questo meraviglioso mondo.

Esplora

Altre storie

vendemmia

Vendemmia 2016, parola agli esperti

La vendemmia 2016 raccontata da alcuni grandi enologi attivi su “Vigneto Toscana” Si profila come un ottima vendemmia, quella raccolta in Toscana nel 2016. Vini profondi, complessi, longevi, di grande eleganza, resi straordinari dalla perfetta maturazione delle uve dopo una stagione ottimale dal punto di vista climatico, forse leggermente indietro...

olio toscano raccolta edo

Olio Toscano per davvero:la nostra raccolta 2016

La raccolta delle olive 2016 si è conclusa da pochi giorni e il nostro “oro verde”, olio toscano, aspetta solo qualche bruschetta per essere assaggiato. I rami curvi degli olivi chiedevano soltanto di essere alleggeriti dal peso delle olive che quest’anno, nella cultivar del frantoiano erano davvero carichi. Nel...

rigoli_presentazione_2017_E8.indd

Nuovo style per le Etichette Rigoli

Con il 2017 l’azienda Rigoli ha dato un nuovo design alle sue etichette. Volevamo mantenere il più possibile  l’immagine originale dando un tocco di freschezza e omogeneità. Eccole qua! Cosa ne pensate?

Newsletter

Iscriviti alla newsletter.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

La parola del momento